Navigazione veloce

Sostegno allo studio – peer education

AVVIO CORSI DI “SOSTEGNO ALLO STUDIO -PEER EDUCATION”

Dal 16 ottobre per la durata di un mese verranno attivati presso la nostra scuola i corsi pomeridiani previsti  dal Progetto “Sostegno allo studio – peer education -” tenuti dagli studenti del triennio del LES e dell’ITE rivolti agli studenti delle prime, che hanno evidenziato difficoltà  nei test d’ingresso somministrati all’inizio d’anno di italiano e matematica.

I ragazzi e le ragazze più grandi, monitorati e coadiuvati dai docenti referenti – che saranno sempre presenti a scuola nei giorni indicati – organizzeranno  piccoli gruppi di studio dalle ore 14.30 alle 16.00 secondo modalità e calendarizzazione che sono stati comunicati con apposita circolare.

Si ricorda che la partecipazione ai corsi, benché  non obbligatoria, e’

un’ importante occasione di crescita e di formazione che il nostro istituto offre agli studenti delle prime che in questa fase hanno dimostrato di avere bisogno di rinforzare i prerequisiti necessari per affrontare il nuovo anno scolastico: gli alunni hanno la possibilità,  in questo modo, di confrontarsi con coetanei che hanno vissuto – e superato- difficoltà simili a quelle che loro stessi stanno ora vivendo.

 

SI TRATTA DI UN’OCCASIONE IMPORTANTE!

NON PERDETELA!!!

 

VI ATTENDIAMO NUMEROSI!

 

IL PROGETTO

Il progetto di sostegno allo studio rappresenta un significativo ampliamento dell’offerta formativa.

Dal mese di ottobre, e per la durata di un mese circa,  vengono organizzati dei corsi di “sostegno allo studio” pomeridiani in italiano e matematica per gli studenti delle prime che nei test d’ingresso somministrati all’inizio d’anno non hanno raggiunto la sufficienza in una – o in tutte e due – le discipline.

La caratteristica del progetto di “educazione tra pari”– o educazione “peer to peer” o “peer education” – gìà diffuso in molte scuole di Milano e provincia, si basa sul sostegno allo studio da parte degli alunni del triennio finale agli studenti del biennio, in particolare del primo anno.

I ragazzi più grandi – opportunamente selezionati dagli insegnanti terranno lezioni e organizzeranno forme di supporto allo studio per alcuni giorni alla settimana nel primo pomeriggio, a favore degli alunni delle prime in difficoltà in italiano e matematica, o in vista della preparazione di alcune prove.

L’intero progetto viene supervisionato dai docenti referenti che seguono e guidano gli studenti tutors nel loro impegnativo ruolo di “insegnanti”. Tali interventi sono finalizzati a rafforzare la preparazione e la motivazione degli studenti all’inizio delle superiori , aiutandoli a riflettere meglio sulle proprie scelte scolastiche, grazie allo scambio con coetanei che hanno superato positivamente le stesse difficoltà e quindi possono garantire una maggiore vicinanza al mondo dei loro coetanei adolescenti.

Il percorso integra i normali corsi di recupero o sportelli o corsi sul metodo, organizzati e tenuti dai docenti del Liceo, che vengono eventualmente attivati nella seconda parte dell’anno.

I docenti referenti